Ricerca

Risorse

I numerosi progetti scientifici promossi dall'Istituto, o che lo hanno visto coinvolto come partner, danno luogo in genere a pubblicazioni a stampa e, in qualche caso, a materiali multimediali (video). Ultimamente cominciano a essere disponibili materiali scaricabili direttamente sul web, che rendiamo accessibili in questa pagina.

 

Prima guerra mondiale

 

#grandeguERra. L'Emilia-Romagna tra fronte e retrovia

A cura (e con testi) di Mirco Carrattieri, Carlo De Maria, Luca Gorgolini, Fabio Montella (BraDypUS Communicating Cultural Heritage, 2014)

Catalogo della mostra itinerante: #grandeguERra. L'Emilia-Romagna tra fronte e retrovia, promossa dall'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con l'Istituto per la Storia e le Memorie del '900 Parri E-R, il Museo Civico del Risorgimento e la Rete degli Istituti Storici dell'Emilia Romagna. Con la partecipazione di Clionet.  La mostra, e il relativo catalogo, celebrano il centenario della Grande guerra attraverso un percorso visivo che approfondisce il ruolo che la regione emiliano-romagnola ebbe durante il conflitto. Essa fu infatti fulcro del "fronte interno", ossia il meccanismo di mobilitazione che coinvolse i territori non direttamente toccati dal fronte del conflitto.

Scarica il volume

 

#grandeguERra. Microstorie di guerra nelle lettere dal fronte dei soldati emiliano-romagnoli

A cura e con testi di Mirco Carrattieri, Carlo De Maria, Luca Gorgolini, Fabio Montella (BraDypUS Communicating Cultural Heritage, 2015)

Seconda uscita dell'iniziativa editoriale #grandeguERra, promossa dall'Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, questa volta dedicata alle scritture di guerra dei soldati emiliano-romagnoli al fronte. In collaborazione con l'Istituto per la Storia e le Memorie del '900 Parri E-R, il Museo Civico del Risorgimento e la Rete degli Istituti Storici dell'Emilia Romagna. Con la partecipazione di Clionet.
Il volume è frutto della raccolta di documenti inediti inviati dal fronte dai soldati emiliano-romagnoli. Gli scritti, contestualizzati e trascritti, presentano un racconto accorato e commovente di una tragica epopea, di cui finalmente possiamo leggere il risvolto intimo e individuale, che si contrappone alla celebrazione e mitizzazione delle fonti ufficiali.
Cartoline militari e postali, i biglietti, le lettere e le fotografie, per lo più porvenienti da archivi privati della regione illustrano con vivacità la Grande guerra da un'inedita prospettiva dal basso.

Scarica il volume

 

E-Review 2-2014. La Grande guerra in retrovia. Il caso dell'Emilia Romagna

A cura di Luca Gorgolini e Fabio Montella, con contributi di Marco Bizzocchi, Fabio Casini, Luca Gorgolini, Alberto Molinari, Fabio Montella, Francesco Paolella, Erika Vecchietti (BraDypUS Communicating Cultural Heritage, 2015)
I numeri monografici di E-Review, la Rivista degli Istituti Storici dell’Emilia Romagna in Rete, possono essere scaricati anche sotto forma di volume. Nel numero del 2014 il Dossier affronta l'argomento de La Grande guerra in retrovia. Nello specifico i saggi sono:
La Grande guerra in retrovia. Il caso dell'Emilia Romagna, a cura di Mirco Carrattieri e Carlo De Maria
Verso il Centenario dello scoppio della Grande guerra. Intervista a Patrizia Dogliani e Giovanna Procacci, Luca Gorgolini, Fabio Montella
La mobilitazione industriale in Emilia Romagna. Intervista a Fabio Degli Esposti, Luca Gorgolini, Fabio Montella
Nuove prospettive storiografiche sulla Grande guerra: violenze, traumi, esperienze, Marco Bizzocchi
Dopo Caporetto: i profughi a Modena, Alberto Molinari
«Solo un'immensa fonte di dolore». Appunti per una ricerca sulle donne in manicomio durante la Grande guerra, Francesco Paolella
Trasportare la guerra. Le infrastrutture ferroviarie e stradali in Emilia Romagna, 1915-1918, Fabio Casini
L’Emilia-Romagna tra fronte e retrovia. Racconto per immagini, Erika Vecchietti

Scarica la rivista

 

Senza di voi - Storia, immagini e documenti della Grande guerra nel modenese (1915-1918)

La Provincia di Modena in occasione del centenario della prima guerra mondiale ha voluto ricostruire le vicende modenesi attraverso una ricerca sugli archivi storici, fondi bibliografici e fonti documentarie anche fotografiche di enti e istituti culturali del territorio. Da questo progetto, che ha visto la collaborazione di archivi e biblioteche modenesi, è scaturito il volume Senza di voi - Storia, immagini e documenti della Grande guerra nel modenese (1915-1918), dedicato 7.336 soldati modenesi che persero la vita durante l'evento bellico.
Il volume mette a disposizione dei ricercatori, docenti e appassionati di storia locale una notevole quantità di materiale documentario, in molti casi sconosciuto, utile per riflettere sull'impatto che la guerra ebbe sul tessuto economico, sociale, politico e istituzionale della città.
All’interno del volume un saggio di Meris Bellei e Laura Cristina Niero (“Quante vicende, tante domande”. La Prima Guerra mondiale fra le carte dell’Istituto storico di Modena) dedicato alla documentazione libraria e archivistica conservata in Istituto sulla Prima guerra mondiale

Scarica il volume