Formazione

Prof, che cos'è la Shoah?

PROF, CHE COS’È LA SHOAH?
Trasmettere la storia con gli strumenti della narrativa

Mercoledì 4 marzo 2020
Scuola secondaria di Primo Grado “A. Sassi”, Soliera

h. 14.30-16.30
2000-2020: VENTI GIORNI DELLA MEMORIA
Luca Bravi riflette sulle politiche della memoria e la loro applicazione a scuola a vent’anni dall’istituzione del Giorno della Memoria. 

h. 16.30-18.30
LA NARRATIVA PER I RAGAZZI SUI TEMI STORICI COME STRUMENTO DIDATTICO
Frediano Sessi illustra il ruolo e le potenzialità della narrativa come strumento didattico per la trasmissione dei contenuti storici.

SCARICA LA LOCANDINA

Frediano Sessi, scrittore e saggista. Docente di Sociologia  presso l’Università di Brescia, sede di Mantova e presso il Master di Didattica della Shoah, Università Roma3. Tra le sue pubblicazioni più recenti L’Angelo di Auschwitz (2019); Auschwitz Sonderkommando (2018); Elio, L'ultimo dei giusti (2017). Tra le opere per ragazzi Prof, che cos’è la Shoah? (2020); Ultima fermata, Auschwitz (1996/2016); Ero una bambina ad Auschwitz (2015); Primo Levi: l’uomo, il testimone, lo scrittore (2012). Ha curato l’edizione definitiva e critica dei Diari di Anne Frank (2001), tradotto e curato di Raul Hilberg, La distruzione degli ebrei d'Europa (2017). Fa parte del comitato di redazione della rivista Témoigner entre histoire et mémoire, della Fondation Auschwitz di Bruxelles e della rivista francese Mémoires en Jeu.

 

Luca Bravi è ricercatore presso l’Università di Firenze. Insegna Storia dei processi comunicativi e formativi. Le principali tematiche di ricerca riguardano la storia sociale dell'educazione in relazione alle politiche d'inclusione in Europa, la storia dei media rispetto alla loro influenza sui contesti di formazione ed educazione, i processi storici di costruzione della memoria europea, la public history dal punto di vista dei processi educativi, il rapporto tra storia sociale dell'educazione ed antropologia culturale. È uno dei maggiori esperti di storia delle comunità rom e sinte in Italia. Sul tema della didattica della memoria, ha pubblicato in particolare: I viaggi della Memoria. Percorsi della Memoria europea per la pace, in XX Coloquio Historia Educación, Identidades, Internacionalismo, Pacifismo y Educación (S. XIX y XX), pp. 588-588 (2019);Turismo di massa e luoghi di sterminio.Treni della memoria. Un' esperienza formativa?, in  Ricerche di Pedagogia e di didattica, vol. 9, pp. 23-38 (2014); Percorsi storico-educativi della memoria europea. La Shoah nella società italiana (2014).

 

Il corso è riconosciuto come attività di aggiornamento in conformità alla Legge n. 107/2015. È possibile iscriversi sulla piattaforma SOFIA a partire dal 20 febbraio 2020.

Iniziativa a cura di Biblioteca Campori, Istituto storico di Modena, Comune di Soliera, Istituto Comprensivo di Soliera.

Per informazioni: alessandra.varvaro@fondazionecampori.it / 059 568585
didatticaistituto@istitutostorico.com / 059 219442

Biblioteca Campori
Piazza F.lli Sassi 2
41019 Soliera
biblioteca@fondazionecampori.it
tel. 059 568585

Istituto Storico di Modena
Viale C. Menotti 137
41121 Modena
segreteria@istitutostorico.com
tel. 059 219442